Trasferire un codice LEI a Italia LEI - Italia LEI
A partire dal 3 gennaio 2018, i LEI sono obbligatori per tutte le società che vogliono continuare a negoziare titoli.

Trasferire un codice LEI a Italia LEI

Italia LEI - LEI Trasferire

Trasferire un codice LEI a Italia LEI

data post

Le società richiedono un LEI tramite un fornitore di servizi come Italia LEI.  Questa procedura è necessaria perché le società non possono richiedere o aggiornare autonomamente le informazioni nella banca dati LEI, gestita dalla Fondazione Globale Identificazione Entità Giuridiche – GLEIF. Ad ogni codice LEI viene assegnato un fornitore di servizi (LOU – Unità Operativa Locale) autorizzato ad apportare modifiche ai dati per conto della società.

Il fornitore di servizi non è vincolante. Si può cambiare allo stesso modo in cui si passa il proprio numero di telefono ad un altro gestore di telefonia. Così come ogni cliente può trasferire il numero di telefono alla rete di un  ad un altro operatore, ogni società può trasferire il LEI dalla gestione di un fornitore di servizi a quella di Italia LEI. Questo non modifica in alcun modo il registro ufficiale del codice – i dati rimangono sempre nella banca dati di GLEIF. L’unica cosa che cambia è che Italia LEI potrà modificare e aggiornare i dati per conto del cliente.

Trasferire un codice LEI è una procedura facile e semplice –  per poter gestire il codice, abbiamo bisogno solo di un consenso scritto (sotto forma di delega). La delega è revocabile.

  1. Dopo aver inoltrato la richiesta tramite il nostro sito web, provvederemo ad inviare una delega da firmare.
  2. Tramite la nostra società partner, presenteremo al precedente fornitore di servizi la domanda di trasferire a noi la gestione del codice LEI.
  3. Il precedente fornitore di servizi richiederà la conferma di trasferimento del codice LEI.
  4. È necessario dare conferma al precedente fornitore di servizi della volontà di trasferire a noi  a gestione del codice. A questo punto, il LEI sarà automaticamente trasferito a noi tramite la LOU partner di Italia LEI. Se non si risponde al precedente fornitore di servizi, il codice LEI verrà automaticamente trasferito entro 5 giorni lavorativi.
  5. Una volta completato il trasferimento alla nostra gestione,  invieremo una conferma. Se è in scadenza, provvederemo anche al rinnovo del LEI.

Il trasferimento del codice LEI non comporta costi aggiuntivi né formalità burocratiche.

Quando si trasferisce il codice LEI, è importante ricordare che:

  1. Cambiare fornitore di servizi è gratuito
  2. Il codice LEI non verrà mai modificato! Quindi non si renderà necessario informare la banca o i partner finanziari del trasferimento del codice.
  3. Ci vogliono fino a 7 giorni per trasferire il codice LEI. La celerità dipenderà dall’attuale fornitore di servizi. Per velocizzare la procedura, è necessario confermare il prima possibile la volontà di trasferire il codice.

Italia LEI e EQS Group offrono soluzioni convenienti per la gestione del LEI.  La nostra banca dati è interfacciata al Registro delle Imprese, consentendoci di verificare automaticamente la validità dei dati e aggiornarli qualora si rendesse necessario. La modifica dei dati immessi nella  banca dati di GLEIF può essere comodamente effettuata attraverso  il nostro sito web e i servizi relativi al codice si possono pagare tramite bonifico bancario.

Maggiori informazioni sul rinnovo dei codici LEI sono disponibili qui.